Via Lanciano snc, 67100 L'Aquila (AQ) | Tel 0862.42681 | Fax 0862.65177 | E-mail: crlnd.abruzzo01@figc.it | PEC: lndabruzzo@pec.it

Consiglio Direttivo del C.R. Abruzzo: le delibere del 18 giugno

Data di pubblicazione:

Giovedì 18 giugno 2020 presso gli uffici del Comitato Regionale, si è tenuto – in videoconferenza – il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Abruzzo, che ha analizzato e deliberato in merito alla stagione sportiva in corso ed all’organizzazione di quella 2020/2021.

In riferimento alla stagione sportiva 2019/2020, si è deliberato che le squadre prime classificate al momento dell’interruzione dell’attività, nei campionati di Eccellenza, Promozione, Prima Categoria, Seconda Categoria, Calcio a 11 Eccellenza Femminile, Terza Categoria, Calcio a 5 “C1”, Calcio a 5 “C2”, Calcio a 5 Serie “D” e Calcio a 5 Serie “C” Femminile saranno promosse alle categorie superiori.

In base a quanto stabilito dal Consiglio Direttivo della LND, è stata confermata la volontà di procedere al blocco delle retrocessioni per i campionati regionali di tutte le categorie con esclusione del campionato di Eccellenza. Per tale campionato è intervenuta una delibera nazionale che prevede una promozione ed una retrocessione.

A seguito di tale delibera la società “Paterno” retrocederà al campionato di Promozione stagione sportiva 2020/2021.

Le decisioni assunte da questo Comitato dovranno essere ratificate dal Consiglio Federale previsto per il 25 giugno 2020.

Per quanto attiene al campionato Juniores d’Elite è stato previsto il blocco delle retrocessioni.

In merito all’attività Juniores svolta a livello provinciale è stato stabilito che le prime classificate al momento dell’interruzione saranno promosse al campionato Juniores d’Elite.

Per quanto attiene all’obbligo di impiego “giovani calciatori”, il Consiglio ha deliberato:

Campionato di Eccellenza: vengono confermate le tre fasce di età

1 calciatore nato dal 1° gennaio 2000 in poi

1 calciatore nato dal 1° gennaio 2001 in poi

1 calciatore nato dal 1° gennaio 2002 in poi

Campionato di Promozione: l’obbligo di impiego viene così determinato

1 calciatore nato dal 1° gennaio 2000 in poi oppure 1 calciatore nato dal 1° gennaio 1999

1 calciatore nato dal 1° gennaio 2001 in poi

1 calciatore nato dal 1° gennaio 2002 in poi

Campionato di Prima Categoria: l’obbligo di impiego viene così determinato (congelamento)

1 calciatore nato dal 1° gennaio 1997 in poi

1 calciatore nato dal 1° gennaio 1998 in poi

 

Per quanto riguarda l’attività giovanile a livello regionale, provinciale o locale, in considerazione delle particolarità delle competizioni, le decisioni per l’individuazione e la risoluzione delle problematiche verranno assunte in una prossima riunione del Consiglio Direttivo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info