Via Lanciano snc, 67100 L'Aquila (AQ) | Tel 0862.42681 | Fax 0862.65177 | E-mail: segreteria.abruzzo@lnd.it | PEC: lndabruzzo@pec.it

LA PARTITA PIÙ IMPORTANTE DI JACOPO

Data: 21/09/2022 Scritto da: Redazione

Domenica 11 settembre è iniziata la stagione anche per l’Athletic Lanciano, formazione del girone B di Prima Categoria che ha superato tra le mura amiche la Polisportiva Vacri nella gara di andata della Coppa Abruzzo di Prima Categoria.
Una partita di inizio stagione come tante, ma con un preambolo dal significato particolare per la squadra lancianese. Prima del calcio d’inizio, infatti, i calciatori rossoneri sono scesi in campo con delle magliette che componevano la scritta “Non mollare”, e nella domenica appena trascorsa i rossoneri hanno avuto un altro pensiero per il loro Jacopo dedicandogli la vittoria nella sfida di ritorno contro il Vacri. Un messaggio speciale da dedicare ad un ragazzo che sta affrontando un avversario decisamente insidioso per chiunque.
Jacopo De Laurentiis è un difensore classe 2004 dell’Under-19 rossonera che da qualche mese ha cominciato, quella che spesso viene definita “la partita più importante della vita”. Un’espressione forse un po’ retorica ma che purtroppo rende purtroppo bene l’idea. A Jacopo, infatti è stata diagnosticata a giugno una leucemia e per lui è iniziato un campionato in cui gli allenamenti e le partite sono stati sostituiti dalle lunghe ed estenuanti sedute di terapia per combattere un avversario decisamente insidioso.
“Fino a maggio ho giocato senza nessun problema, poi purtroppo è arrivata la malattia. Ora fisicamente sto bene, sto rispondendo alle terapie, fortunatamente tutto bene”, racconta Jacopo che non nasconde l’emozione per l’affetto e la vicinanza che tutto l’Athletic gli sta dimostrando: “La squadra mi è stata vicina fin da subito, la sorpresa di domenica scorsa è stata bellissima, i ragazzi mi hanno davvero commosso e non posso che ringraziarli. Anche leggere che mi hanno dedicato la vittoria è stato commovente. Siamo un bel gruppo e mi sono sempre trovato bene con loro. La maglietta che mi hanno fatto domenica scorsa l’ho appesa in camera”.
La partita di Jacopo è appena cominciata e in attesa di rivederlo calcare un campo di calcio anziché una corsia di ospedale, alla sua squadra non resta che dedicargli altre vittorie in questa stagione. Forza Jacopo!
di Mattia Di Battista
Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info