Via Lanciano snc, 67100 L'Aquila (AQ) | Tel 0862.42681 | Fax 0862.65177 | E-mail: crlnd.abruzzo01@figc.it | PEC: lndabruzzo@pec.it

Road Show LND, il viaggio prosegue in Abruzzo

Data: 10/04/2019 Scritto da: Redazione

Prosegue il viaggio del Road Show LND, il tour ideato per celebrare per il 60° anniversario della Lega Nazionale Dilettanti. Dopo Catanzaro, lo scorso 6 febbraio, oggi è stata la volta di Silvi Marina. La cornice dell’evento, organizzato dalla Lega Nazionale Dilettanti in collaborazione con il Comitato Regionale Abruzzo, è stato il Centro di formazione LND “Ughetto Di Febo”. L’impianto è stato il teatro ideale per una vera e propria festa del calcio di base. A cominciare dal Fun Village LND, animato per l’occasione da centinaia di bambini. Nei mini-pitch e nelle altre attrazioni, si sono dati appuntamento gli alunni dell’Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci di Silvi e i piccoli atleti delle scuole calcio delle società Silvi, Castrum, Pineto Calcio e Calcio Atri. “Abbiamo voluto festeggiare i 60 anni della Lega Dilettanti esaltando il rapporto con il territorio – ha dichiarato il presidente LND Cosimo Sibilia – dobbiamo celebrare le nostre società, i nostri giovani e le comunità che rappresentano. Il nostro movimento è fondato sul territorio. Non dobbiamo mai dimenticare l’importanza di tenere vivo questo legame. A Silvi abbiamo trovato le condizioni ideali per affermare questo principio”. Nel programma, come avverrà in tutte le altre tappe del tour, ha trovato spazio il workshop “Calcio Dilettanti e Media”, organizzato da USSI in collaborazione con l’house organ della LND “Il Calcio Illustrato”. All’incontro con gli operatori dell’informazione locale, che ha visto la presenza degli studenti del corso di Scienze della Comunicazione dell’Università di Teramo, hanno preso parte il professor Luigi Mastrangelo (delegato allo sport dell’ateneo), Gianluca Piacentini (direttore de Il Calcio Illustrato) e Pierluigi Grimaldi (social media manager di Overpress Media), con la conduzione affidata a Walter Nerone, vicepresidente di USSI Abruzzo. In apertura del workshop è stato proiettato il cortometraggio “Primi su ogni pallone”, diretto da Onofrio Brancaccio e prodotto proprio in occasione dei 60 anni della LND. “Sono contento che l’Abruzzo sia stato inserito tra le tappe di questo anniversario – ha commentato il presidente regionale Daniele Ortolano – le squadre dilettantistiche della nostra regione hanno la peculiarità di essere simboli d’identità e fonte di aggregazione sociale, sostenendo un importante sistema di valori”. Soddisfatto anche il sindaco di Silvi, Andrea Scordella, intervenuto alla conferenza stampa. “Come amministrazione crediamo fortemente nello sport come volano di crescita – ha spiegato il primo cittadino – Abbiamo chiara l’importanza del centro federale e della LND sul territorio, e per questo stiamo sostenendo il progetto, portando manifestazioni di alto livello nel nostro comune”. Terminato l’incontro con i media locali, l’attenzione si è spostata sul campo, per la gara amichevole nella quale si sono affrontate la Rappresentativa LND Under 17, guidata da Salvatore D’Urso, e quella abruzzese degli allievi di mister Dario Cantagallo.

Una fase dell’amichevole giocata a Silvi Marina

LA GARA – È finita 2-2 l’amichevole tra gli Under 17 LND (che martedì ha battuto 5-0 i pari età del Pescara) e gli allievi del CR Abruzzo. Buon primo tempo dei padroni di casa che chiudono sul parziale di 2-0 grazie alle reti di Stella e D’Attilio. In avvio di ripresa gli under di D’Urso trovano il pareggio nel giro di 4 minuti. Al 3’ Marinoaccorcia le distanze, al 7’ Mariconda di testa rimette il match in equilibrio. “Stiamo facendo un lavoro importante– ha commentato mister D’Urso – e sappiamo di dover migliorare delle cose in vista del Torneo di Arco. Avremo avversari importanti e dovremo farci trovare pronti”.

TABELLINO

LND UNDER 17-ALLIEVI CR ABRUZZO 2-2
Reti: 16’pt Stella (A), 20’pt D’Attilio (A), 3’st Marino (L), 7’st Mariconda (L) 

ALLIEVI CR ABRUZZO: Gabriele (Virtus Vasto) dal 1’st Primavera (Virtus Ortona), Barlaam (RC Angolana), D’Attilio (Francavilla), Di Saverio (San Nicolò Notaresco) dal 7’st Santarelli (Città di L’Aquila), Federici (Amiternina) dal 14’st Massarotti (San Nicolò Notaresco), Giampietro (River Chieti) dal 5’st Gogo (San Nicolò Notaresco), Irace (Bacigalupo) dal 19’st Priori (Fossacesia), Stella (Francavilla) dal 7’st Mancini (Pineto), Troka (San Nicolò Notaresco), Valerio (Virtus Vasto), Vedovato (Francavilla); a disp. D’Alesio (Avezzano), Dei Rocini (Pineto), Orlandi (Avezzano), Scarpa (RC Angolana), Semenzini (Il Delfino Flacco Porto); all. Cantagallo

UNDER 17 LND: Marcolla (Trento), Tutino (Lamezia 1923) dal 23’pt Chiricallo (Nick Bari), Tronchin (Montebelluna) dal 35’pt Di Noia (Bari), Mariconda (Virtus Avellino), Carcani (Cattolica Virtus), Francalanci (Scandicci), Marcuccio (Fabrizio Miccoli), Anastasia (Crema) dal 35’pt Malfetta (Aprilia Racing), Marcellino (Biancavilla) dal 23’pt Marino (Gescal), Mazzoni (Campitello) dal 35’pt Consoli (Tor Tre Teste), Bernardi (RC Cesena); a disp. Ombra (Bibbiena), Galardi (Vigor Perconti), Marino (Tor Tre Teste), Convito (Castel del Piano), Lombardi (Recanatese); all. D’Urso

Arbitro: Giampietro di Pescara

I PREMI – Nell’intervallo dell’incontro, spazio ai riconoscimenti “Primi su ogni pallone”, i premi speciali realizzati da Macron (rappresentata a Silvi dall’area manager Samuel Gasperoni) che la LND sta tributando in ogni tappa del tour ai suoi protagonisti sul territorio. Momento di gloria per il Popoli Calcio e per il suo presidente Angelo Bianchi. Una storia iniziata nel 1912 (anche se l’affiliazione alla FIGC risale al 1947) per il club della provincia di Pescara che vanta tre partecipazioni in C a cavallo delle Due Guerre. Poi una lunga militanza nei campionati abruzzesi, con decenni vissuti tra Promozione e Prima Categoria. Di lungo corso anche la carriera di Sante Occhiuzzi, premiato dal vicepresidente abruzzese Ezio Memmo, calciatore di 51 primavere. Per lui 1225 presenze nei campionati gestiti dalla LND, distinguendosi anche per il fair play. Gioca ancora, con ottimi risultati, in Prima Categoria, nel Villa San Sebastiano. Tra i premiati anche Giovanni Mincarini, allenatore dal 1971, ha guidato con successo numerosi club pescaresi ed in Serie D ha occupato le panchine di Penne e Rosetana. Ha allenato anche le Rappresentative regionali abruzzesi, conquistando il titolo con gli Allievi nel 1982.

Andrea Scordella, Daniele Ortolano, Angelo Bianchi, Sante Occhiuzzi, Giovanni Mincarini, Ezio Memmo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info