Via Lanciano snc, 67100 L'Aquila (AQ) | Tel 0862.42681 | Fax 0862.65177 | E-mail: crlnd.abruzzo01@figc.it | PEC: lndabruzzo@pec.it

Semaforo verde per la Seconda Categoria, ecco i calendari!

Data: 17/09/2021 Scritto da: Redazione

Prosegue la serie di incontri della LND Abruzzo per la presentazione della stagione 2021/2022. Quest’oggi è stata la volta della Seconda Categoria, i cui calendari sono stati svelati presso l’Auditorium Palazzo Sirena di Francavilla al Mare. Presenti anche in questa occasione i vertici del calcio abruzzese al completo, più il componente dell’AIA Abruzzo Giuseppe Paione. Moderatore dell’evento il vicepresidente del Comitato Regionale, Walter Pili.

Ad aprire i lavori l’intervento del rappresentante dell’AIA Abruzzo Giuseppe Paione, che ha portato il saluto di tutta l’Aia abruzzese. “Veniamo da un anno e mezzo di difficoltà e finalmente torneremo in campo. Lnd e Aia viaggiano all’unisono”, ha esordito Paione illustrando le modalità di lavoro dall’associazione arbitri in relazione al campionato di Seconda Categoria: ”Per qualsiasi cosa saremo a vostra disposizione. Saranno impegnati i migliori arbitri. La Seconda Categoria è un campionato di passaggio, ma i ragazzi che verranno ad arbitrarvi saranno estremamente motivati perché anche loro si giocano un campionato importante. Il nostro desiderio è quello di veder crescere i ragazzi. Auguro buon campionato a tutti voi”.

Nella sua consueta relazione sulle attività del Comitato Regionale, il presidente Concezio Memmo ha ribadito  alcuni concetti fondamentali per la LND Abruzzo, ricordando come ritrovarsi in presenza sia un’altra cosa, rispetto al virtuale. Memmo ha poi ringraziato la sua squadra per il lavoro svolto in un periodo delicato come quello appena trascorso, soprattutto per le normative anti-Covid. Il presidente ha delineato poi le linee politiche del Comitato a partire dalla scelta di dialogare costantemente con le società e le istituzioni, la riorganizzazione del Comitato all’insegna della modernità, partendo dalla formazione dei dipendenti delle Delegazioni  e la riorganizzazione della segreteria affinché si possano portare avanti tutte le attività del Comitato. “Vi chiediamo collaborazione per poter migliorare quello che c’è da migliorare”, ha esortato Memmo riferendosi alle società e ricordando poi la novità delle manifestazioni d’interesse che “funzionano perché apriamo al nostro mondo e non a chi conosciamo direttamente. Abbiamo poi iniziato un lavoro di collaborazione anche con i Comitati delle altre Regioni perché solo così si può crescere e se ci sono progetti di un Comitato che possano portare alla crescita del calcio nazionale, ben venga”. Altro concetto fondamentale ribadito è quello del rispetto reciproco, non solo tra il Comitato e le società ma anche tra società e società.  “Saremo a vostra completa disposizione anche con il numero Pronto LND che abbiamo istituito”, ha ricordato Memmo. Altro aspetto saliente quello dell’impiantistica sportiva sul quale il Comitato si adopererà con le istituzioni locali per risolvere in primis il problema dell’agibilità dei campi, individuando le problematiche di ciascuna struttura sportiva. Sui gironi il numero uno della LND Abruzzo ha ricordato le problematiche relative alla loro creazione, sottolineando come questi potranno variare di anno in anno: ”Come consiglio direttivo andremo a stabilire un aiuto economico per le società che avranno un aggravio in termini di chilometraggio. Non vi lasceremo soli!”. Altra novità fortemente sottolineata è quella della brand identity per ogni categoria, con la creazione di un logo e di un title sponsor per ogni campionato, attraverso una attività di comunicazione e marketing per sostenere economicamente le società. Elemento molto importante quello del protocollo, sul quale la LND Abruzzo ha creato un team di professionisti a disposizione delle società per richieste ed eventuali chiarimenti. Infine un accenno alla nuova squadra dell’AIA, con la quale è iniziato un lavoro proficuo e la preghiera alle società di avere un atteggiamento collaborativo nei confronti degli arbitri più giovani.

Il momento clou, in cui sono stati svelati i calendari della Seconda Categoria, è stato affidato come da tradizione al segretario Maria Laura Tuzi.

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Info